Widget Image
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna

Sorry, no posts matched your criteria.

Quanto vale un download oggi. <br/> E domani? Fidelizzare gli utenti con le app al tempo del Covid-19 secondo l’analisi di Outbrain

In tempo di Covid-19 ottenere un download per i brand è facile, ma che cosa pensare del suo valore a lungo termine? In un sondaggio condotto in occasione del summit App Promotion di Outbrain di aprile, l’86% dei marketer ha dichiarato di aver modificato i propri piani di marketing alla luce della crisi e la stragrande maggioranza di questi pensa al lifetime value come la metrica più importante.

La stessa piattaforma Native di Outbrain evidenzia come i brand si siano adattati alla crisi, testando nuove immagini, titoli o profilazioni, ottenendo ottimi risultati, ben oltre il solo download. In media, tra febbraio e marzo è sceso il costo per ogni installazione, che va dal 33% in meno per le app per l’istruzione fino al 46% in meno per le app su fitness e salute. Aspetto ancora più interessante è che questi stessi brand stanno registrando anche un costo inferiore per conversione delle app: dal 17% in meno per i marchi finance, fino al 46% in meno per le app di salute e fitness. E infine, ma non per questo meno importante, il lifetime value è aumentato fino al 30% per le app verticali come quelle di gioco d’azzardo. Una testimonianza del fatto che più che scaricare un’app è importante renderla parte integrante della routine quotidiana degli utenti, per fidelizzarli.

È qui che entra in gioco anche un altro dibattito: quello sul ruolo dei contenuti. In termini di conversioni, il 53% dei marketer intervistati pensava che inviare l’utente direttamente all’app store fosse più efficace, mentre il 43% riteneva vincente indirizzarlo piuttosto a una pagina di contenuti. Passando a esempi concreti, la società di videogiochi InnoGames, specializzata in giochi per desktop e per cellulari free-to-play, è stata tra le prime a utilizzare il Native, monetizzando attraverso acquisti all’interno dei giochi. In una campagna per “Forges of Empires”, per esempio, in base al dispositivo in uso, l’utente viene reindirizzato a una landing page ospitata sul sito InnoGames o direttamente all’App Store o al Google Play Store. Utilizzando i giusti strumenti di targeting, la società è stata in grado di raggiungere il pubblico giusto sul dispositivo giusto e di massimizzare la redditività di ogni nuovo utente.

Nessuno sa veramente cosa aspettarsi dopo, ma possiamo presumere che i consumatori continueranno ad adattarsi durante questa crisi, che potrebbe significare scaricare nuovi tipi di app o utilizzare le app esistenti in modo diverso. Prendiamo come esempio l’applicazione di dating Tinder. Si sarebbe potuta prevedere una diminuzione dell’attività a causa del distanziamento sociale e del lockdown in molti paesi; invece l’app ha visto un aumento del 20% delle conversazioni da febbraio, e il 29 marzo è stato il giorno più trafficato per le rubriche nella storia dell’app.

Lascia un commento