Widget Image
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna

Sorry, no posts matched your criteria.

Brand moda ed engagement alla #Mfw, l’analisi di Blogmeter

Con 1,07 milioni di interazioni totali e una crescita del profilo Instagram che ha visto un aumento di oltre 72.500 nuovi follower, è Prada il brand fashion che ha ottenuto il maggior coinvolgimento online durante la Milano Fashion Week, la settimana della moda dedicata alle tendenze per il prossimo autunno-inverno che si è tenuta dal dal 23 febbraio all’1 marzo.

Ciò secondo il Fashion Index, l’osservatorio annuale – scaricabile a questo link – di Blogmeter, società specializzata nei servizi di integrated social intelligence e istituto di ricerca associato Assirm, che ha individuato i brand più influenti durante la settimana della moda milanese analizzandone le interazioni online.

Blogmeter ha monitorato un panel di 60 profili business ufficiali dei brand e social come Facebook, Instagram, Twitter e TikTok – tramite il tool “Live Insight”, che ha permesso di analizzare le conversazioni spontanee scaturite dalla partecipazione all’evento, i contenuti che hanno generato più coinvolgimento e gli autori che si sono contraddistinti sulle principali fonti social; attraverso strumenti di analytics sono state studiate anche le  performance dei profili Instagram dei brand che hanno sfilato secondo il calendario ufficiale di Camera Nazionale della Moda Italiana.

Dai dati rilevati nell’edizione 2021 del Fashion Index risulta chiaro che i brand della moda hanno compreso pienamente le potenzialità che il mondo dei social può offrire, non solo in termini di cassa di risonanza di influencer, sfilate e aftershow party, ma come strumento utile all’implementazione e al potenziamento della propria presenza diretta sui social, tramite la creazione di campagne di comunicazione ingaggianti: durante la settimana milanese della moda, brand e maison hanno totalizzato 963 post che, a loro volta, hanno dato vita a un totale di 5,7 milioni di interazioni degli utenti.

Dall’osservazione dei parametri relativi a follower, numero di post pubblicati ed engagement raccolti, Prada si posiziona come il best performer dell’evento; Elisabetta Franchi, invece, è il marchio che ha raccolto le maggiori interazioni, con un engagement totale di 1,08 milioni c di utenti. Nota di merito anche per Fendi, che ha registrato un incremento nel numero di follower pari a 55.000, e per Moschino, che è risultata essere la maison più attiva su Instagram, con 45 contenuti pubblicati tra video, carousel e post statici.

La scelta disruptive di Versace, che ha presentato la collezione autunno/inverno a Fashion Week conclusa, è stata infine ripagata da risultati notevoli in termini di engagement e di crescita: il profilo Instagram @versace ha raccolto 990 mila interazioni totali con 14 post pubblicati, guadagnando quasi 73.000 follower, una cifra che supera quella raggiunta da tutti i brand che hanno sfilato nelle giornate della manifestazione secondo il calendario della Camera Nazionale della Moda.

Tra le altre evidenze del report di Blogmeter emerge che l’hashtag ufficiale della manifestazione – #MFW – è stato il più utilizzato, seguito da #fashion, #milanofashionweek e #fashionweek, e che gli influencer si sono confermati come una potente leva di coinvolgimento: la top model Barbara Palvin con un solo post dedicato alla sfilata di Etro ha raccolto per esempio oltre 1,7 milioni di interazioni.

A distanza di un anno, infine, la piattaforma TikTok ha generato ancora engagement mediante in particolare le challenge dedicate all’evento, come la #TikTokFashionMonth che ha raccolto 4,7 miliardi di views, o la #LaNostraModa con 13,5 milioni di visualizzazioni. Per quanto riguarda l’attività dei brand su TikTok, anche Moschino – con i suoi 20.800 follower – è stato molto attivo nella produzione di contenuti con un’elevata condivisione di post relativi alla collezione presentata e al brand in generale.

Lascia un commento